L’evento “Tutti parenti, tutti differenti” propone incontri rivolti al pubblico e alle scuole con esperti che approfondiranno gli aspetti culturali e scientifici della biodiversità umana. L’obiettivo è introdurre conoscenze concrete e strumenti oggettivi nel dibattito sull’immigrazione e la società multiculturale. Un esempio? La differenza nel Dna tra due esseri umani di qualsiasi provenienza è inferiore all’uno per mille.
Gli incontri si terranno dalle 10:00 alle 19:00 in Sala Aiace, presso la Loggia del Lionello a Udine.
Nell’antisala Aiace, sarà inoltre presente durante tutto l’evento un’installazione che prenderà forma grazie all’interazione del pubblico: ognuno potrà contribuire con la sua unicità a creare una trama colorata per raccontare che l’umanità è una sola, con le diversità che ne rappresentano la grande ricchezza.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con il Museo Friulano di Storia Naturale di Udine ed inserita nel calendario dei Darwin Days di Udine, fa parte del progetto DiverSimili.
DiverSimili (www.diversimili.it) è un progetto di divulgazione e indagine scientifica sulla biodiversità umana realizzato col contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con l’obiettivo di introdurre conoscenze scientifiche e strumenti oggettivi nel dibattito sull’immigrazione e sulla società multiculturale. Il progetto è coordinato dall’Associazione culturale Kaleidoscienza (capofila) e coinvolge l’Istituto di Genomica Applicata di Udine, l’associazione OIKOS Onlus, l’Istituto Comprensivo di Basiliano e Sedegliano e l’Associazione Ideo.

Per maggiori dettagli vi invitiamo a consultare il programma dell’evento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!